Sotto scacco dei ballabili

Il significato in generale è tutto sommato chiaro, ma se qualcuno sa cosa voglia dire di preciso può farcelo sapere.

Annunci

4 commenti

Archiviato in *Fabrizio, Incontri o luoghi

4 risposte a “Sotto scacco dei ballabili

  1. Zap

    Ecco uno di quei bellissimi casi in cui l’opera, che pur deve aver avuto, nella mente dell’artista, un’interpretazione precisa e magari anche ovvia, perde tale connotazione non appena viene fruita. E ben venga. Il “significato” glielo diamo noi.

    Ecco alcune mie interpretazioni. Questionabili. Migliorabili. Ma comunque, a mio vedere, plausibili.

    Il tutto sta nel dare una definizione pratica a “sotto scacco”.
    Per farlo, mi accingo ora ad integrare il mio Io pseudo-filosofico con la parte del mio Ego tipicamente “nerd”.

    if: “sotto scacco” = dipendenza geografica,
    then: “significato” = “Piacentino, non riuscirai mai a vivere la città in modo pieno e spensierato, in quanto le discoteche, meta serale da te fortemente ricercata, stanno tutte in culo ai lupi e devi farti delle interminabili macchinate se vuoi passare da una all’altra”;

    if: “sotto scacco” = dipendenza economica,
    then: “significato” = “Piacentino, visto che dalle tue parti per entrare in una discoteca bisogna praticamente accendere un mutiuo, per non parlare dei vincoli economici imposti dallo scegliere un vestiario adatto per lo meno a non farsi rimbalzare dal buttafuori all’ingresso, non riuscirai mai a vivere la città appieno in quanto scelto un locale ballabile, lì ti tocca stare per tutta la sera”;

    if: “sotto scacco” = dipendenza musicale
    then: “significato” = “Piacentino, di tutta la musica degna di lode che ti gira intorno, tu cogli poco o niente, in quanto ti ostini a ritenere il pinnacolo della tua fruizione musical-danzante la sbobba che ti viene proposta dalle varie discoteche corredate da dj-set intamarrati o da cantanti lisci impomatati”;

    E così via.

    Beh, mi sono proprio divertito.

    Saluti,

    Ale

  2. alessandro.lusitani

    analogo e più diretto il “lasì l’è da andè a balé” in zona coop-stadio

  3. viapozzo6

    Cari Alessandri,
    i vostri due interventi sono a dir poco geniali e devo dire che avete colto risvolti nascosti e interessanti di questa esclamazione ambigua.
    Zap, azzarderemmo una quarta chiave di lettura: partendo dal significato di “inutile che lo neghi”. Forse il piacentino NEGA perché non vuole ammettere che anche nella sua città esista una mafia, la mafia dei ballabili.
    Ale, la scritta che hai trovato tu potrebbe essere la spiegazione in prosa. Penso che cercheremo tutte le scritte sul tema e le fotograferemo. Peccato che “orchestre piacentine tutte in playback” sia stata cancellata.
    ciao!

  4. viapozzo6

    Mi è giunta questa voce, che sembra affidabile:
    La scritta dovrebbe essere una denuncia nei confronti di questi locali che da metà anni novanta hanno cominciato con la loro apertura a fare andare
    meno gente allo stadio e quindi (tieniti forte…) a che non ci
    fossero più scontri tra tifoserie…

    E’ fantastico perché tornerebbe anche l’altra scritta “lasì lè d’andè a balè”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...