Quasi collusione

Su Internazionale non troppo tempo fa ho letto un articolo interessante che parlava del conformismo della critica. L’originale si trova a questo link: guardian.co.uk/culture/2011/jan/30…

Alla fine del 2010 la critica statunitense ha mostrato una convergenza di opinioni che non si vedeva da anni.

[Segue spiegazione di come tutta la critica dei mezzi di informazione tradizionali abbia consacrato The social network di David Fincher, Freedom di Jonathan Franzen e Broadwalk empire di Martin Scorsese rispettivamente come film, romanzo e serie televisiva migliori del nostro tempo.]

E’ davvero una profusione incredibile di capolavori per un arco di tempo così breve. Ma la cosa più incredibile è il grado di sintonia, quasi di collusione, mostrato dai critici nel formulare i loro giudizi superlativi. Hanno forse unito le forze per riaffermare la propria autorità culturale sotto assedio?

[L’articolo prosegue sostenendo che oggi la critica, nonostante raggiunga livelli da lavaggio del cervello, non riesce più a imporre le proprie scelte al pubblico, a causa o grazie a internet.]

Il nuovo film di Terrence Malick (forse ci ricordavamo di lui per Badlands e per La sottile linea rossa) rientra esattamente in questo discorso. Sono andato al cinema per solitudine (ero lontano da casa), per  mancanza di alternative, ma soprattutto per l’insistenza della critica. Avevo capito fin dai provini che Tree of life sarebbe stato troppo epico per i miei gusti.

Per quanto io possa contribuire con un consiglio da blogger; per quanto io odi recensire o stroncare: è incredibile che il film sia stato tanto osannato quanto costoso quanto retorico e banale; che l’argomento sia davvero una madre che non riesce a elaborare un lutto e si chiede quindi che fine abbia fatto dio; che alla fine ci sia una scena in cui tutti si incontrano in paradiso e che il paradiso sia una spiaggia affollata al tramonto; che il regista sia paragonato a Kubrick perché gira scene naturalistico-apocalittiche; eccetera. Maledetta retorica. Il giorno successivo Tree of life ha vinto la palma d’oro.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in *Fabrizio, Film o telefilm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...