Due film di culto e altri film

Il cattivo tenente, di Abel Ferrara, 1992. Ormai per un uomo della mia età un film così è troppo estremo, esagerato. Però, a parte le molteplici siringhe nelle braccia e lo stupro della suora, l’ho trovato molto appassionante, e neanche troppo diverso dal remake di Herzog, che non sembrava proprio un remake, ma un altro film sullo stesso soggetto.

tenente

Sei gradi di separazione, di Fred Schepisi, 1995. Una cosa strepitosa e imprevedibile per circa un’ora e mezza, e non è diventato il mio film preferito solo a causa del calo finale, ma comunque va bene così.

6  degrees

6 degrees

Poi abbiamo visto due film francesi carini, la cui sceneggiatura, però, secondo me, come si dice da queste parti, è un po’ tagliata giù con la marassa.

Chocolat di Lasse Hallström, 2000;

Les choristes i ragazzi del coro di Christophe Barratier, 2004.

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in *Fabrizio, Film o telefilm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...